sezioni

UniTO al Festival della Scienza e dell’Innovazione con FRidA

Da Lunedì 15 Ottobre 2018 alle ore 17:30, a Sabato 20 Ottobre 2018 alle ore 17:00
Festival Innovazione Settimo Torinese 14-20 ottobre 2018

Il Forum della Ricerca di Ateneo dell'Università di Torino - frida.unito.it - diventa uno spazio reale dove ricercatrici e ricercatori incontrano studenti, insegnanti e cittadini. Succede al Festival dell'Innovazione e della Scienza, in programma dal 14 al 21 ottobre 2018 a Settimo Torinese e in altri dieci comuni limitrofi. Il Festival quest'anno è incentrato sul tema della salute, considerato da numerosi punti di vista: dal corpo umano all’ambiente, dalla medicina all’alimentazione, dallo sport al benessere sociale. UniTo è presente in particolare con il progetto FRidA - Forum della Ricerca di Ateneo. FRidA è il portale dove la ricerca dell’Università di Torino si racconta attraverso la voce dei ricercatori. In occasione del Festival di Settimo, FRidA diventa uno spazio reale: ricercatrici e ricercatori si confronteranno dal vivo con studenti, insegnanti e cittadini sui progressi dei loro studi sulla salute.

I quattro appuntamenti proposti da FRidA

Lunedì 15 ottobre, ore 17.30 presso la Biblioteca Arduino, via Cavour 31 - Moncalieri (aperto a tutti)

La salute inizia in pancia. I nove mesi che cambiano la vita: la salute del bambino e dell'adulto che sarà con Costanza Pizzi e Lorenzo Richiardi del Dipartimento di Scienze Mediche - UniTO, Patrizia Bovolin del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi  - UniTO, Alessandro Rolfo del Dipartimento di Scienze Chirurgiche - UniTO. Modera Nicla Panciera, giornalista scientifica, La Stampa.

 

Martedì 16 ottobre, ore 11.00 presso la Biblioteca Archimede, piazza Campidoglio, 50 - Settimo T.se (per le scuole secondarie di II grado)

Capire la tecnologia cosmetica leggendo tra le righe... dell'etichetta!

con Elena Ugazio, Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco UniTO, Donato Simolo, HSE-Ecology Manager - OLON spa. Modera Beatrice Mautino, giornalista scientifica e autrice de Il Trucco c’è e si vede (Chiarelettere).

 

Martedì 16 ottobre, ore 17.00 presso la Sala Consiglio, piazza Europa, 2 - Caselle T.se (aperto a tutti)

Dal concepimento alla nascita: un percorso di salute con Alessandro Rolfo, Dipartimento di Scienze Chirurgiche - UniTO. Modera Giulia Alice Fornaro, Redazione FRidA - UniTO.

 

Sabato 20 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, piazza Campidoglio - Settimo T.se (aperto a tutti)

Parla con FRidA è un “salotto” all’aperto dove dottorandi e giovani ricercatori racconteranno la propria ricerca sui temi del Festival. Lo faranno a partire da un oggetto con cui tutti noi abbiamo a che fare quotidianamente. Relazioni improbabili, nuove scoperte e tracce che dal passato ci conducono dritti al futuro: dietro ogni oggetto c’è una storia di ricerca. E nel “salotto” di FRidA chiunque vorrà, potrà condividere con i ricercatori riflessioni, domande, curiosità e lasciare uno spunto per la prossima storia che scriveranno su frida.unito.it.

 

Nelle giornate di mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre le ricercatrici e i ricercatori dell’Università di Torino sono coinvolti nelle attività rivolte agli studenti dai 6 ai 14 anni. Sani, forti e curiosi è il titolo che racchiude i laboratori proposti dai Dipartimenti di Biologia e Scienze della vita, Chimica e  Scienza e Tecnologia del Farmaco. Di cosa si ammalavano i nostri antenati e come si curavano? Gli animali sanno adattarsi ai cambiamenti del loro habitat? Perché le piante si ammalano? Mangiamo solo per diventare grandi? Come si misurano le proteine? Quanta vita c’è in una goccia d’acqua? Con microscopi, pipette, fogli, pennarelli e acqua colorata gli studenti si metteranno nei panni del ricercatore. Perché capire come funziona la vita insegna a prendersene cura.

 

Tutte le attività sono coordinate da Agorà Scienza - Sezione Valorizzazione della Ricerca e Public Engagement della Direzione Ricerca e Terza Missione - Università di Torino.

Questa pagina è stata visitata 252 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.